Musica per tutte le orecchie 0/3 anni

I Primi passi nell’Audiation Musicale

“La capacità potenziale di comprendere la musica non è un’attitudine speciale concessa a pochi eletti: tutti gli esseri umani la possiedono”

Edwin E. Gordon


La Music Learning Theory è una teoria dell’apprendimento musicale elaborata dal prof. Edwin Gordon in America, attraverso anni di ricerche e studi, che spiega in che modo l’essere umano apprende la musica.

I miei corsi si ispirano alla Music Learning Theory (MLT) del prof. E.E.Gordon, e sulla grande intuizione che spiega in che modo l’essere umano apprende il linguaggio musicale. Così come il bambino ascolta i genitori parlare a lui in modo amorevole, relazionale (e anche in modo molto complesso!), così la musica si avvicina ai nostri piccoli, attraverso il canto dell’insegnante. Durante il corso il bambino comincerà ad elaborare un proprio “pensiero musicale”: scopo di questi corsi è infatti favorire lo sviluppo dell’Audiation.

Audiation è un neologismo creato dal professor Gordon, e indica la capacità di sentire e comprendere nella propria testa suoni di musica non più, o non ancora, fisicamente presenti.

Il corso Musica per Tutte Le Orecchie 0/3 è dedicato ai bimbi dell’età da 0 a 36 mesi ed ha come obiettivo quello di favorire lo sviluppo dell’attitudine musicale innata in ogni bambino, rispettando le sue potenzialità, le sue modalità e soprattutto i suoi tempi.

La cadenza delle lezioni è settimanale, di 40/45 minuti, in gruppi non molto numerosi e divisi per età omogenea, proprio per poter lavorare sia al livello individuale che al livello di gruppo. Gli incontri sono guidati dall’insegnante musicale ed ogni bambino sarà accompagnato da un adulto di riferimento.

L’obiettivo è di garantire loro la serenità e offrire un percorso stimolante e continuativo dove poter sperimentare l’esperienza della musica fatta dal vivo, delle emozioni che ne derivano, della propria creatività ed espressività.

Durante i corsi l’insegnante guiderà con il proprio esempio il bambino ad esplorare la voce cantata, l’intonazione, il movimento nello spazio, il senso ritmico, armonico e di fraseggio musicale, e la coordinazione motoria in relazione alla sintassi musicale. Il bambino sarà esposto all’ascolto di canti tonali e ritmici, cantati senza parole dall’Insegnante, il quale interagirà con le risposte spontanee dei bambini in modo diverso a seconda della fase di apprendimento in cui si trovano. L’uso della sola voce senza l’utilizzo di strumenti, l’espressività del corpo e la sua relazione con lo spazio sono i mezzi didattici che vengono utilizzati per instaurare con i bambini un vero e proprio dialogo musicale.

In tutti i gruppi di età prescolare si usa solo la voce e il corpo in movimento, guidando bambini e adulti di riferimento all’assimilazione della sintassi musicale. Si lavora con la musica come se fosse la lingua materna: una mamma “non insegna” l’italiano al suo bambino bensì “parla in italiano con lui”, con tutto ciò che questo comporta (emozione, sorriso, sguardo, tatto, silenzio, gioco). Allo stesso modo, si parla “musica” con i bambini: si cantano brani senza parole che il bambino inizialmente assorbe in modo naturale, senza pressioni, specializzando in seguito le sue risposte: come avviene con la ripetizione delle prime parole, anche durante i nostri incontri i bambini arrivano a imitare i primi elementi musicali ascoltati in classe. Successivamente, così come in italiano mette insieme le parole per formare piccole frasi e infine veri e propri discorsi, anche in musica i bambini imparano a improvvisare, a essere intonati e ritmici. In conclusione, più musicali. Per gli adulti è l’occasione di imparare brani e attività da riproporre a casa.

 

Ecco qui il form per prenotare la tua lezione di prova a Sound Factory a Pescate (LC):

Back to top